Secondo Lifting

Nessun lifting assicura un risultato stabile per tutta la vita, a volte però sono sufficienti piccolo ritocchi di medicina estetica o di laserterapia.

 

Chi può sottoporsi all’intervento:

Possono sottoporsi a questo tipo di chirurgia plastica tutte le persone che non sono contente dei risultati del precedente lifting viso oppure che hanno un aspetto del viso nuovamente invecchiato.

Il risultato ottenuto grazie ad un lifting puó avere una durata tra i 10 ed i 20 anni, a seconda della tecnica chirurgica utilizzata e dalle caratteristiche proprie dei tessuti della paziente.

Questo discorso é valido sia che si parli di lifting facciale, del collo, delle cosce, delle braccia o di una addominoplastica. A volte però è necessario eseguire un secondo lifting.

Il vantaggio di queste procedure secondarie é che quasi sempre sarà possibile intervenire senza dover aggiungere nuove cicatrici a quelle già esistenti, tuttavia l’intervento chirurgico sarà piú complesso poiché dovremo lavorare su tessuti interni cicatriziali.
É molto importante riuscire a recuperare i verbali operatori degli interventi già eseguiti ed in alcuni casi fare specifici esami preoperatori di studio tridimensionale dei tessuti.
In altri casi sarà invece possibile intervenire su un viso che si è sottoposto recentemente ad un lifting per migliorare il risultato.

E’ possibile correggere o migliorare un risultato poco naturale od un risultato non sufficiente a correggere le rughe del volto e quindi non soddisfacente con un secondo lifting.

Sarà inoltre da valutare che non sia possibile ottenere buoni risultati con il botulino, i filler o la laserterapia.

Indispensabile sarà un colloquio coi Chirurghi del nostro Istituto per analizzare lo stato dei tessuti più superficiali, l’integrità dei tessuti più profondi, e discutere le aspettative di risultato ed i tempi di ripresa postoperatori.
Grazie all’impiego delle tecniche in assoluto più moderne talvolta si riesce a eseguire, con il secondo lifting, un intervento più leggero e con tempi di ripresa più rapidi rispetto a quelli che erano stati necessari anni prima.