Lembo diep

Solo pochi chirurghi praticano da più di un decennio questa tecnica che permette di ricostruire totalmente il seno, senza danneggiare i muscolo della pancia, anche se si ha subito la radioterapia.

 

Chi può sottoporsi all’intervento:

Possono sottoporsi a questo tipo di chirurgia plastica tutte le donne a cui è stata prevista o hanno già fatto una mastectomia. Possono essere operate anche se hanno subito radioterapia.

Creazione di un Seno Naturale senza rimozione di muscolo.

La ricostruzione del seno con delle protesi può sembrare semplice, tuttavia la reazione del corpo alla protesi è imprevedibile, può richiedere ulteriori interventi ed in una percentuale di circa il 20% i risultati sono scadenti. In questi casi è possibile che la protesi debba essere rimossa poichè la contrazione capsulare (cioè la cicatrice interna) intorno ad essa provoca dolore non sopportabile.
Inoltre se la paziente ha eseguito radioterapia questa tecnica è l’unica che permette di ricostruire il seno senza alte complicanze.

Con la ricostruzione tramite lembo DIEP il seno viene ricostruito usando il tessuto della paziente stessa, non è possibile ci siano reazioni come quelle provocate dalle protesi.

La pelle ed il grasso della porzione inferiore dell’addome servono per ricostruire il seno asportato in un unico intervento.

foto diep

Prima del DIEP: il lembo TRAM

Il muscolo addominale non contribuisce al volume del nuovo seno ma serve soltanto a trasportare i vasi che portano il sangue al nuovo seno.
Con il lembo TRAM si sacrifica quindi il muscolo addominale affinchè il nuovo seno viva.

Purtroppo in questo modo la paziente va incontro a possibili complicanze quali le ernie addominali e la diminuzione della forza muscolare del tronco.

Da diversi anni è possibile, mediante metodiche microchirurgiche usate all’estero da molto tempo, non sacrificare il muscolo addominale ed ricostruire il seno senza sacrificare i muscoli dell’addome grazie al lembo DIEP.

Fortunatamente tutt’oggi si dovrà ricorrere al lembo TRAM solo in casi particolari in cui non sarà possibile utilizzare il lembo DIEP.

Purtroppo molti ospedali italiani, nonostante il nome rinomato, non avendo nel loro staff chirurghi plastici che siano anche microchirurghi esperti, continuano a proporre alle pazienti unicamente la ricostruzione datata con lembo TRAM.

lembo DIEP

Conl’intervento eep nferior pigastric erforator il muscolo non viene rimosso. I vasi perforanti che attraversano il muscolo vengono isolati, rimossi e ricollegati nella zona della mastectomia.

diep

In genere i pazienti operati col DIEP hanno un tempo di ricovero in ospedale più cortoriprendono la loro vita in un tempo notevolmente più breve a quelli sottoposti ad intervento TRAM e senza nessuna conseguenza.

Il corpo umano tollera molto meglio una chirurgia superficiale (senza muscolo) con l’unico prezzo da pagare della durata maggiore della sala operatoria (2 ore in più).

La cicatrice residua in addome sarà bassa e ricopribile con gli slip.

Nonostante la possibilità di complicanze sia molto bassa è indispensabile un’attenta visita col chirurgo che eseguirà l’intervento ed eseguire i corretti esami preoperatori.

a livello mondiale la ricostruzione del seno con lembo diep e’ riconosciuta come la migliore poiche’, a discapito di un intervento superficiale ma lungo, e’ l’unica che permette di avere un risultato veramente naturale e veramente definitivo.

se necessario contestualmente verra’ modificata la forma e la dimensione del seno controlaterale.

Il dr andrea spano e’ l’unico chirurgo all’istituto nazionale tumori di milano che esegue la ricostruzione del seno con lembo diep