Laser collo

Prima di pensare all’intervento chirurgico di lifting del collo potrebbe essere sufficiente qualche seduta di laser CO2 ma è indispensabile che sia associato alla radiofrequenza.

 

Chi può sottoporsi al trattamento

Possono sottoporsi a questo tipo di procedura tutte le persone che trovano il proprio collo invecchiato. Le rughe più fastidiose sono quello orizzontali, chiamate anche collane di venere.

Il laser è il trattamento più diffuso per ringiovanire il collo.

Esistono interventi di chirurgia estetica, come il lifting, la liposuzione ed il lipofilling che garantiscono ottimi e stabili risultati per il viso ma purtroppo per il collo sono meno efficaci.

I segni del tempo infatti si manifestano inesorabili nel collo e le rughe che si formano riflettono il tempo che passa.

Il botulino può servire per eliminare alcune delle rughe che si formano nel collo ma è più efficace per i segni verticali e poco per quelli orizzontali chiamati anche collane di venere.

Sicuramente con lo scopo di ringiovanire il laser collo permette di ottenere i risultati migliori e più stabili nel tempo.

Il laser più indicato è sicuramente il laser CO2 di ultima generazione che rinnova selettivamente gli strati della pelle, inoltre l’associazione con la radiofrequenza permette non solo di diminuire i tempi di ripresa ma anche di far contrarre la pelle per diminuirne la grinzosità.

Tutti gli strati della pelle del collo saranno così rinnovati e la nuova pelle sarà più tonica e giovane.

Il trattamento laser collo dura circa 30 minuti e si presenta per qualche giorno un lieve rossore che può essere coperto o con il trucco o con un foulard.

Tutti i trattamenti laser dovrebbero essere evitati duranti i mesi più caldi ma il laser al collo, se ci si protegge adeguatamente dal sole, può essere eseguito anche fino a giugno.

E’ molto importante per almeno un paio di giorni idratare frequentemente la pelle e raffreddarla con un asciugamano bagnato.

Purtroppo nonostante il laser, il collo continua ad invecchiare ed a sviluppare nuove rughe. Per questo motivo è indispensabile sottoporsi ad uno o due trattamenti di mantenimento ogni anno.