La bellezza naturale nella storia e l'esperienza di Sebagh, chirurgo estetico dei VIP

J.L. Sebagh, maestro della chirurgia estetica

11 febbraio, 2017 3:00 pm scritto da Dott. Andrea Spano
Tags: , , ,

Nel suo studio londinese spicca un cuscino ricamato:
“Jean Louis – Dottore, Scultore, Mago, Genio. Grazie”

Il dono di un paziente al famoso chirurgo estetico dei VIP Jean Louis Sebagh. Lui però preferisce definirsi un pittore che non vuole rifare un viso ma piuttosto restaurarlo per riportarlo alla sua bellezza naturale, vale a dire la fresca luminosità di una pelle sana e vitale.

Parigino d’adozione, laureato nella Ville Lumière e specializzato a Los Angeles, è divenuto uno stimato chirurgo plastico facciale per poi dedicarsi alla medicina estetica dove ha utilizzato le sue competenze mediche, biologiche e biochimiche per realizzare trattamenti anti età. La sua fama, diffusa a livello mondiale, garantisce una clientela esclusiva: la bellissima top model Cindy Crawford, con cui ha creato una linea skin care, l’attrice Felicity Kendal e la guru della moda britannica Trinny Woodal, molte personalità del mondo della moda e dello spettacolo.

Sebagh, un maestro della chirurgia estetica, fa parte di quella generazione di medici che potremmo definire Skin Doctor: dopo un impegnativo percorso formativo, fra le tante specializzazioni possibili, questo brillante specialista, al top della classifica dei migliori chirurghi, ha deciso di dedicare la sua vita alla medicina estetica, studiando tecniche pionieristiche basate in un primo tempo su Botox e collagene e poi sull’uso degli oli essenziali e dei peptidi.

Chirurgia estetica e bellezza: un’alleanza naturale

Sebagh, il chirurgo estetico delle Top Model, forse, per eccellenza, ha costruito la sua figura professionale sulla prevenzione di molti esiti legati all’invecchiamento. Il lavoro di anni si è quindi concentrato sulla ricerca di trattamenti poco invasivi e la combinazione di trattamenti diversi per ottenere un’armonia nelle proporzioni. D’altronde, il tempo continua a sdoganare, uno dietro l’altro, i luoghi comuni legati alla chirurgia estetica che è ormai più che accessibile al grande pubblico, purtroppo, a volte, a discapito della qualità. Scolpire il proprio corpo, nell’immaginario comune, ha sicuramente una connotazione negativa, ma qualunque donna sente prima o poi l’esigenza di vedersi bella e sentirsi a proprio agio con il proprio corpo. A qualunque età. E la bellezza è qualcosa di naturale.

Jean Louis – Dottore, Scultore, Mago, Genio. Grazie

Uno dei trattamenti più richiesti, ad esempio, è sicuramente la liposuzione, che scolpisce il corpo (cosce, addome, glutei, braccia, collo) tramite l’aspirazione del grasso superfluo senza cicatrici. Ma il vero risvolto interessante riguarda proprio la combinazione fra interventi di chirurgia plastica e trattamenti di medicina estetica. Infatti, il grasso ottenuto può essere “riciclato” per un lipofilling che ridà forma, volume ed elasticità alla pelle laddove necessario. Questa tecnica può essere utilizzata anche per un modesto aumento del seno, massimo una taglia. Siccome la quantità di grasso infiltrabile è limitata, per un aumento del seno spesso è necessario ricorrere a una mastoplastica additiva con protesi in silicone, uno dei più comuni interventi di chirurgia plastica. A Milano, capitale della moda, la combinazione liposuzione-mastoplastica è molto popolare, non solo fra le modelle ma anche per le ragazze della porta accanto che desiderano ritrovare un buon rapporto col proprio corpo. Una vera bacchetta magica che determina proprio la differenza tra una “bambola rifatta” ed una top model.

Una bellezza naturale e consapevole

Armonia e proporzione il segreto dell'effetto naturale nei trattamenti di chirurgia estetica

Dopo una certa età, magari dopo diverse gravidanze, alcune donne non riescono a guardarsi allo specchio o a indossare un costume da bagno senza un profondo disagio, perché non si riconoscono più nell’immagine che si riflette. Altre sono spesso sotto ai riflettori, a causa della loro vita professionale, e la mancata confidenza col proprio corpo sottrae loro fiducia in se stesse e autostima. Non è necessario quindi essere una top model per ricorrere alla liposuzione o alla mastoplastica, poiché la chirurgia estetica è ormai alla portata di ogni donna a condizione che non aspiri alla perfezione. Come sostiene Sebagh, il chirurgo è in grado di ridare forma e volume al seno o ridonare un aspetto giovanile, ma non può guarire chi ha un’immagine distorta di se stessa e vuol costruire una donna fasulla. La ricerca di una bellezza consapevole e naturale è la prima terapia per stare bene con se stesse.