seno cadente

Quali sono le cause del seno cadente

6 maggio, 2015 1:24 pm scritto da Dott. Andrea Spano
Tags: , , ,

Il seno può diventare cadente per molti motivi e niente può fermare purtroppo questa caduta verso il basso.

Solo grazie all’intervento chirurgico di sollevamento del seno (mastopessi)  potremo risolvere il problema del seno cadente.

Per riavere un seno alto e pieno gli esercizi fisici servono a poco e anche se non fanno male devono essere aiutati dalla chirurgia estetica.

Quali sono le cause principali del seno cadente?

Il seno può apparire svuotato perché non si osserva una dieta controllata e non si trova tempo per andare in palestra o per fare comunque sport.

Inoltre il seno scende verso il basso perché si aspetta un bambino e dopo la gravidanza si allatta.

Il causa principale responsabile di questo fenomeno è l’aumento e la diminuzione improvvisa di peso.

I tessuti infatti si dilatano e quando si sgonfiano la pelle resta in eccesso e lascia cadere la ghiandola mammaria verso il basso.

In questo caso possono svilupparsi anche fastidiose smagliature.

Dopo l’allattamento il seno appare svuotato soprattutto nella sua parte superiore ed è possibile anche che i capezzoli siano in una posizione più bassa rispetto a prima della gravidanza.

Se desideriamo tornare ad avere un seno come prima, sarà indispensabile prenotare una visita con un chirurgo plastico esperto di chirurgia del seno e decidere quindi, sotto il suo consiglio, per un intervento di mastopessi, mastoplastica additiva o lipofilling.

Teniamo inoltre presente anche la nuova tecnica di mastopessi multiplane per ridurre al minimo le cicatrici.

La tecnica multiplane è indicata nel caso sia sufficiente sollevare il seno di pochi centimetri ed insieme desideriamo anche aumentarlo (anche solo moderatamente).